Frequently asked Questions

Le risposte alle domante più frequenti riguardo al gel vaginale Papilocare®

L’HPV (papilloma virus umano) è un virus che provoca un’infezione molto frequente a livello del collo
dell’utero, che la maggior parte delle donne prende almeno una volta nella vita.
In genere non causa alterazioni e regredisce spontaneamente; in una minoranza di casi provoca lesioni che
possono progredire lentamente (si parla di anni) verso forme tumorali.

  • Principalmente per via sessuale, anche se non necessariamente in seguito ad un rapporto sessuale
    completo.
  • In alcuni casi l’infezione può essere trasmessa da una persona all’altra molti anni dopo che
    una delle due persone l’ha contratta
  • E’ molto difficile prevenirla: infatti è un’infezione molto comune, soprattutto fra i giovani e il preservativo
    non garantisce una prevenzione del 100%.
  • Da alcuni anni c’è un vaccino contro alcuni tipi di virus responsabili di circa il 70% dei tumori
    del collo dell’utero
  • In alcuni casi l’infezione provoca delle modificazioni alle cellule del collo dell’utero.
  • Queste modificazioni si trovano con il Pap-test e vengono generalmente descritte utilizzando
    delle sigle (per esempio ASC-US o L-SIL) che fanno parte di una classificazione internazionale.
  • La maggior parte delle infezioni regredisce spontaneamente, circa il 50% nel corso
    di un anno e l’80% in due anni.
  • Quando l’infezione scompare anche il rischio di evoluzione in tumore del collo dell’utero scompare.
  • No, la possono avere sia gli uomini sia le donne.
  • Però il virus HPV più raramente provoca manifestazioni nell’uomo.

Generalmente per via sessuale, come la donna.

Questo è proprio il caso più frequente. In genere infatti sia l’uomo sia la donna non hanno
manifestazioni evidenti dell’infezione, ma sono in grado di trasmetterla.

Molto probabilmente lei ha preso l’infezione dal suo compagno. Ma lui può avere contratto
il virus molti anni prima di conoscerla. In qualche caso infatti sia gli uomini sia le donne possono
rimanere portatori del virus per molti anni.

E’ un esame simile al Pap-test nelle modalità di svolgimento. Il materiale prelevato però non è
letto al microscopio, come nel Pap-test, ma sottoposto a un esame di laboratorio per la
ricerca del virus HPV.